Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

A PALAGONIA NASCE UNA NUOVA CASA PER I DISABILI PSICHICI

Categoria: News

CATANIA - Il direttore generale dell’Asp Catania Giuseppe Calaciura ha siglato con i comuni di Palagonia, Militello e Raddusa, un protocollo d’intesa per la creazione di un “Gruppo Appartamento”, attivato nel territorio di Palagonia (in via Roma 35), che ospiterà nei prossimi giorni 5 disabili psichici.
I costi di questa fase di “start up”, comprensivi di bollette, affitto, spesa, gestione delle economie domestiche, saranno finanziate dall’Azienda sanitaria territoriale etnea con un contributo di 10mila euro, che rientra nell’ambito di un più vasto progetto regionale denominato “Interventi di rete”, coordinato dal responsabile provinciale del Settore Roberto Ortoleva.
Erano presenti durante la firma il direttore generale Giuseppe Calaciura, il direttore amministrativo Asp Catania Giovanni Puglisi, il sindaco di Militello Val di Catania Antonio Lo Presti, l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Militello Maria Gabriella Cannizzaro e il dott. Andrea Rapisarda del Dipartimento di Salute Mentale di Palagonia.
L’iniziativa sostiene e promuove una forma di residenzialità a bassa valenza assistenziale, alternativa sia al nucleo familiare che alle strutture socio-assistenziali già presenti nel territorio provinciale, che mira al recupero delle condizioni psico-sociali e all’integrazione dei disabili psichici nel contesto territoriale. Il “Gruppo Appartamento” avrà la sua sede naturale vicino al centro urbano, dove gli utenti potranno fare pieno uso delle risorse del territorio, con un accesso facilitato alle opportunità lavorative, sociali e ricreative.
All’interno del percorso d’inclusione sociale s’innesterà inoltre quello occupazionale: vera novità del progetto, infatti, è rappresentata dall’esperienza lavorativa che verrà effettuata attraverso le borse-lavoro presso alcune aziende territoriali individuate dai referenti del progetto.
Un’iniziativa resa possibile grazie al lavoro di rete che il comune capofila – quello di Militello – su volontà dell’assessore alle Politiche Sociali Maria Gabriella Cannizzaro, ha promosso con il Dipartimento di Salute mentale, la Cooperativa Isola e gli Uffici dei Servizi sociali degli altri comuni che hanno partecipato alla realizzazione di questa iniziativa, nata per promuovere un diritto di cittadinanza attiva pieno alle persone con disabilità mentale.

13 novembre 2009 (a.l.r.)

Catania, 14/11/2009

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA