Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

«PREVENZIONE DEL CARCINOMA MAMMARIO: ISTRUZIONI PER L’USO»

Categoria: Avvisi

ACIREALE – Il direttore generale dell’Asp Catania, Giuseppe Calaciura, comunica che martedì 24 novembre, alle ore 17.00, presso i locali del Consultorio familiare di Acireale  - via Martinez, 19 – si terrà l’incontro sul tema “Prevenzione del carcinoma mammario”, organizzato dal Distretto sanitario di Acireale, diretto dalla dott.ssa Agata Lanteri.
La conoscenza della patologia, l’importanza di una diagnosi precoce e il ruolo di assistenza, informazione e prevenzione svolto dai consultori familiari, saranno alcuni degli approfondimenti con il contributo di esperti senologi ed operatori del settore.
«Il tumore mammario oggi è quello che colpisce maggiormente le donne con una statistica di 1 su 13, determinando il 16% di tutti i decessi femminili – spiega il direttore Calaciura – in questo scenario esistono strumenti preventivi secondari come lo screening mammografico che riesce a salvare molte vite, scongiurando l’insorgenza o la degenerazione del cancro. Il Consultorio familiare gioca un ruolo fondamentale per l’assistenza e la sensibilizzazione delle fasce più interessate: l’incontro con gli specialisti del settore servirà a far luce su questa tematica, continuando così il nostro percorso d’informazione e prevenzione rivolto alla comunità».
In provincia di Catania i morti per tumore della mammella (Fonte Atlante di mortalità per cause in Sicilia dell’assessorato Regionale alla Sanità) è stato mediamente di 183 casi, con numero di morti medio annuale di 32,2 per 100.000 abitanti. Nell’anno 2006 il numero di casi in Provincia di Catania è stato di 187.
I compiti istituzionali del Consultorio Familiare, infatti, sono tutti basati sulla prevenzione: «Si tratta di è un servizio territoriale socio-sanitario – spiega la dott.ssa Amodeo – che poggia sulle competenze di figure professionali come il ginecologo, lo psicologo, l’assistente sociale e l’ostetrico, operando sui campi della maternità e paternità responsabile attraverso i controlli preconcezionali, sui controlli in gravidanza e sui corsi di preparazione al parto, sulla tutela dei minori in collaborazione con il Tribunale al ramo per affrontare i disagi dei ragazzi a rischio e sull’educazione sessuale. Queste altre attività di nostra competenza verranno meglio approfondite nel corso dell’incontro, grazie al supporto di noi operatori e del personale qualificato».
Ad introdurre i lavori sarà il direttore generale Calaciura, seguito dal Capo Servizio Materno Infantile Asp Catania Antonino Capizzi e dal direttore Lanteri. Interverranno: il dirigente e ginecologo del consultorio di Acireale Antonia Amodeo,la responsabile Unità operativa screening mammografico Asp Catania Linda Musumeci, il direttore Radiologia senologica P.O. Garibaldi Nesima Maria Francesca Rizzo, la dirigente U.O. “Breast Unit” Garibaldi Nesima Francesca Catalano, il direttore Centro gestionale screening Asp Catania Renato Scillieri, e il direttore Chirurgia generale P.O. Acireale Alfio Saggio.

a.l.r.

Catania, 23/11/2009

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA