Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

“DIVERSITY MANAGER”: COME VALORIZZARE LE DIVERSITÀ

Categoria: News

ACIREALE – Venerdì 29 gennaio, a partire dalle 9.00, presso il presidio ospedaliero di Acireale, si terrà la II edizione del progetto di formazione interaziendale in “Diversity management”, fortemente voluto dal direttore generale Giuseppe Calaciura e organizzato dal Nucleo Interventi di Rete dell’Asp Catania, con l’obiettivo di favorire e sostenere il processo d’inclusione e integrazione delle persone con disabilità psicosociale.
Dopo l’apertura dei lavori da parte di Roberto Ortoleva, direttore Interventi di Rete, interverrà Giampiero Griffo, membro del comitato direttivo Associazione mondiale dei disabili e del comitato direttivo della Fish (Federazione Superamento Handicap). L’iniziativa, che si rivolge alle figure professionali del settore pubblico e privato chiamate a gestire tutte le problematiche legate alla differenze mentali, fisiche, culturali, di genere e di età, mira a esplorare la diversità nelle sue diverse accezioni e implicazioni. Insegna soprattutto a riconoscerle e ad accettarle, come primo passo per una loro efficace gestione sia a livello organizzativo che a livello emozionale e relazionale. «I cambiamenti demografici nella forza lavoro, la crescente diversificazione dei clienti e dei mercati, le nuove modalità di lavoro all'interno delle aziende e tra le aziende – spiega il dott. Roberto Ortoleva - rendono sempre più strategica per le imprese una corretta valorizzazione delle diversità culturali espresse dalle proprie persone. Il Diversity Management è un processo aziendale di cambiamento, che ha lo scopo di valorizzare e utilizzare pienamente il contributo, unico, che ciascun lavoratore può portare per il raggiungimento degli obiettivi aziendali, attraverso l’applicazione di uno spettro ampio e integrato di abilità e comportamenti che riflettono genere, razza, nazionalità, età, background ed esperienza».     
La competenza manageriale, individuale e organizzativa, che permette di realizzare un'efficace gestione delle diversità può svilupparsi se viene a cadere il riferimento ad un unico paradigma di pensiero e di comportamento, e sono contemporaneamente presenti e riconosciute qualità e orientamenti diversi: è questa la filosofia del Diversity Management.
Si tratta, dunque, di un nuovo approccio alla gestione delle risorse umane, nato in America nei primi anni Novanta, che approda in Sicilia grazie al Nucleo Interventi di Rete dell’Asp Catania, per consentire un'interpretazione ed una gestione orientata alla massimizzazione delle sinergie e delle diversità, intese sempre come un elemento di valorizzazione e non come un ostacolo verso una maggiore omogeneizzazione.

27 gennaio 2010     (a.l.r.)

Catania, 28/01/2010

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA