Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

CASO CRISAFULLI: ANCHE IL MONDO DEL VOLONTARIATO IN PRIMA LINEA PER AIUTARE SALVATORE

Categoria: News

CATANIA – L’Azienda sanitaria etnea e il Comune di Catania lavoreranno insieme per venire ulteriormente incontro alle esigenze della famiglia Crisafulli, con l’obiettivo di scongiurare il “viaggio della morte” verso il Belgio, annunciato da Pietro, fratello di Salvatore, il tetraplegico allettato ormai da sette anni. Questa mattina – 2 febbraio -  in conferenza stampa, il direttore generale dell’Azienda sanitaria etnea Giuseppe Calaciura e l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Catania Marco Belluardo hanno illustrato tutti i servizi e i presidi erogati fino ad oggi, per dimostrare quanto è stato fatto per alleviare le sofferenze del paziente e i disagi dei familiari: «Oltre alle prestazioni fornite grazie al Piano assistenziale individuale (Pai) inviato dall’Unità valutativa multidisciplinare (un infermiere professionale per 3 volte al giorno, tutti i giorni; un fisioterapista per 2 ore al giorno, tutti i giorni; uno specialista della nutrizione), oltre ai molteplici presidi offerti dall’Azienda – hanno spiegato il direttore generale Giuseppe Calaciura e il direttore sanitario Domenico Barbagallo – attraverso la Commissione multidimensionale, composta da un neurologo, un ortopedico e un fisiatra, esamineremo ancora una volta le esigenze del signor Crisafulli per rimodulare il Piano di assistenza e integrare i Servizi offerti, qualora se ne dovesse ravvisare la necessità». Anche l’amministrazione comunale ha garantito fino ad oggi 19 ore settimanali di prestazioni socio-assistenziali, non facendo mai mancare l’aiuto domestico e il servizio igienico personale al signor Salvatore, anche nei giorni festivi: «Stiamo facendo tutto il possibile, utilizzando tutti gli strumenti a nostra disposizione  – ha aggiunto Belluardo – ma nonostante questo, per offrire un aiuto maggiore alla famiglia, abbiamo raccolto la disponibilità del mondo del volontariato cattolico e non – Caritas e Movimento per la Vita in prima linea - per integrare l’assistenza nelle ore non coperte, e far così desistere i familiari dalla terribile azione annunciata».
Il direttore Servizio cure domiciliari Pippo Spampinato e il direttore distrettuale Franco Luca hanno poi riassunto l’offerta sanitaria erogata a Salvatore da settembre 2003, mese in cui è avvenuto il grave incidente che lo ha colpito: l’utente è in Assistenza domiciliare integrata (Pai) dal mese di gennaio 2004 e riceve al proprio domicilio assistenza infermieristica, riabilitativa e medico-nutrizionista e altre consulenze medico specialistiche in rapporto ai bisogni rilevati. Dal 4 gennaio 2010 questo Piano è stato ulteriormente integrato. Inoltre, sono stati forniti tutti i presidi ritenuti indispensabili: diversi letti ortopedico-fisiatrici, un sintetizzatore vocale, un cicloergometro da letto, varie tipologie di tutori e attrezzature di tipo riabilitativo. Oltre alla fornitura completa di materiale sanitario di consumo (cateteri, raccoglitori per urine, cerotti anallergici, garza idrofila, disinfettanti a base di argento, compresse idroattive sterili e integratori liquidi proteici).
Lo scopo della conferenza è stato quello di lanciare un messaggio chiaro: «Il caso Crisafulli è stato sempre affrontato con grande impegno e attenzione – ha continuato Calaciura – l’Asp ha posto in essere tutte le azioni di sua competenza per migliorare la qualità della vita di Salvatore: nei prossimi giorni mi recherò personalmente a casa del paziente, per dimostragli che non è mai stato abbandonato e che il Comune, l’Asp e la Regione gli sono vicini».  

2 febbraio 2010 (a.l.r.)

Catania, 03/02/2010

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA

 
* 


https://www.aspct.it/imghome/banner_percorso_vaccinale_img-20210628-wa0000.jpg >



                         https://www.aspct.it/privacy/documenti/2021/20210114/privacy.jpg

                     

                      

                     https://www.aspct.it/imghome/logo.png
                     https://www.aspct.it/imghome/banner_comitato_consultivo_aziendale_2013.gif

https://www.aspct.it/imghome/logo_sinop_per_link.jpg  

Cersiquo