Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

PRONTO SOCCORSO IN PROVINCIA: POTENZIAMENTI PREVISTI NELLE PIANTE ORGANICHE

Categoria: News

«In questi giorni alcuni medici hanno ricevuto incarichi a tempo indeterminato in altre aziende provinciali, ottenendo il trasferimento nelle nuove strutture. Tutto questo ha comportato – a partire dal 1° novembre e fino a giorno 15 – l’attuazione di un “Progetto Obiettivo”, nato per assicurare in questa fase di transizione servizi medici integrativi, attraverso turni aggiuntivi volontari e retribuiti, effettuati dai medici delle varie Unità Operative».
 
Il direttore generale Asp Catania Giuseppe Calaciura, spiega l’avvicendamento di risorse umane che sta avvenendo in questi giorni all’interno delle Unità operative di Pronto Soccorso dei Presidi ospedalieri della provincia di Catania. «Nelle dotazioni organiche al vaglio dell’assessorato regionale alla Salute – continua Calaciura – è previsto un incremento del personale di Pronto soccorso. Stiamo lavorando con grande impegno per risolvere questi problemi, che hanno priorità e urgenza nella scala degli interventi migliorativi. Sono dispiaciuto che dal mondo della politica provengano sollecitazioni che, invece di fare quadrato intorno a un unico obiettivo – il potenziamento e il funzionamento dei vari presidi – continua a generare allarmismo nella popolazione con attacchi e polemiche su disfunzioni inesistenti».

Il direttore Calaciura fa riferimento alle polemiche sollevate in questi giorni dal sindaco di Bronte Giuseppe Firrarello e dal consigliere comunale di Acireale Mario Finocchiaro: «Le istanze che provengono dal mondo della politica ben vengano, ma solo se sono costruttive», continua il direttore generale dell’Asp.
Calaciura inoltre ci tiene a sottolineare che, a partire da giorno 16 novembre,  verrà disposta l’acquisizione di nuovo personale: «Le unità professionali, che verranno smistate nei diversi presidi della provincia di Catania sulla base delle esigenze avanzate dai coordinatori sanitari, verranno attinte da una graduatoria di 75 medici già stilata dal Settore del personale per un rafforzamento riorganizzativo, con l’obiettivo di  limitare al massimo i disagi per gli utenti e colmare la momentanea mancanza di personale. Chiedo ai politici di fidarsi di me: c’è uno staff che lavora tutto il giorno per cercare di ottimizzare l’intero sistema in un momento di cambiamento. Vigilerò personalmente sul buon andamento dell’organizzazione ospedaliera e risponderò degli impegni assunti da questa direzione aziendale».

4 novembre 2010 (a.l.r.)

Catania, 08/11/2010

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA

 
* 


https://www.aspct.it/imghome/banner_percorso_vaccinale_img-20210628-wa0000.jpg >



                         https://www.aspct.it/privacy/documenti/2021/20210114/privacy.jpg

                     

                      

                     https://www.aspct.it/imghome/logo.png
                     https://www.aspct.it/imghome/banner_comitato_consultivo_aziendale_2013.gif

https://www.aspct.it/imghome/logo_sinop_per_link.jpg  

Cersiquo