Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

GIARRE, INAUGURATA LA CASA DELLA SALUTE

Categoria: News

GIARRE – «Questa apertura non è sinonimo di depotenziamento e non è nemmeno l’anticamera della chiusura dell’ospedale, così come qualcuno continua a voler insinuare: il Pta, al contrario, consentirà di distribuire le energie organizzative tra i diversi comparti della nostra Azienda, sgravando il pronto soccorso e sviluppando programmi di educazione dei pazienti cronici».
Con queste parole il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Catania Giuseppe Calaciura  ha inaugurato oggi pomeriggio – 15 novembre - la Casa della salute di Giarre.

«Grande soddisfazione nel vedere qualcosa di profondamente innovativo – ha sottolineato il componente della commissione Affari sociali delle Camera dei deputati Livia Turco - che costituisce un pezzo di quel processo di riforma di cui la sanità italiana ha bisogno. Sanità non è sinonimo di ospedale: al contrario, una delle priorità di oggi è quella di garantire la continuità assistenziale, 24 ore su 24, sette giorni su sette. L’inaugurazione di oggi va in questa direzione, grazie al lavoro svolto da chi – nonostante il gravoso piano di rientro – è riuscito a camminare in questa direzione».
Parole rivolte all’assessore regionale alla Sanità Massimo Russo, che è riuscito a sviluppare un nuovo modello di assistenza, facendo dialogare i Servizi presenti sul territorio e istituendo il primo Pta, presidio territoriale di assistenza, della provincia di Catania (introdotto dall’art. 12 della legge regionale 5 del 2009) che, «partendo da Giarre, mira a mettere in rete i servizi ospedalieri, i medici di famiglia e gli specialisti – ha spiegato l’assessore Russo, presente questo pomeriggio presso il presidio ospedaliero S. Isidoro di Giarre – Molteplici gli obiettivi, primo tra tutti l’integrazione tra ospedale e territorio per migliorare i percorsi di cura; la riorganizzazione e la riqualificazione del sistema per eliminare gli sprechi; la riduzione dei tempi d’attesa degli utenti e la diminuzione dei ricoveri impropri. Al centro delle nostre scelte c’è stato sempre il cittadino/utente e la Casa della Salute vuole essere un segno concreto per il miglioramento delle prestazioni ambulatoriali».    

Il “Pta” di Giarre – responsabile Ignazio Gambino - inizierà a essere operativo con l’organizzazione di “percorsi clinici” condivisi, ponendo particolare attenzione ai pazienti fragili con diabete mellito e scompenso cardiaco, in modo da garantire loro una presa in carico globale che facili la fruizione di pacchetti di prestazione specialistiche attraverso un unico accesso, consentendo inoltre il monitoraggio del percorso assistenziale.

Durante la cerimonia di inaugurazione erano presenti: il direttore sanitario Asp Catania Domenico Barbagallo, il direttore amministrativo Giovanni Puglisi, il sindaco di Giarre Maria Teresa Sodano, il dirigente delle Risorse Umane del ministero della Salute Achille Iachino, il rappresentante dell’Osservatorio Nazionale Formazione dei medici di Medicina Generale Domenico Grimaldi, il presidente dell’Ordine dei Medici-chirurghi Ercole Cirino. Sono intervenuti: il responsabile Solsamb (società che sta informatizzato in rete gli ambulatori) Melchiorre Fidelbo, il direttore Scuola Dipartimento Igiene della facoltà di Medicina di Catania Salvatore Sciacca. Erano presenti i rappresentanti delle organizzazioni sindacali generali, quelli dei Medici di Famiglia, dei Medici di continuità assistenziale (guardia medica), dei medici specialisti ambulatoriali e ospedalieri, nonché del personale del comparto, delle associazioni di volontariato, di Cittadinanzattiva, e diversi parlamentari nazionali e regionali.  


SCHEDA TECNICA:    
All’interno del Pta di Giarre – ubicato al 1° piano dell’ospedale S. Isidoro – verranno offerti i seguenti servizi:
?    PPI, punto di primo intervento operativo 24 ore su 24, sette giorni su sette, che consentirà una risposta in tempi reali ai bisogni dei cittadini e filtrerà i codici bianchi e parte dei codici verdi del pronto soccorso del presidio di Giarre (prestazioni non urgenti
?    Servizi di assistenza sanitaria di base specialistica e diagnostica (angiologia, cardiologia, ecocardiografia, chirurgia, dermatologia, diabetologia, gastroenterologia ed endoscopia digestiva, neurologia, oculistica)
?    Punto unico di accesso alle cure
?    Sportello dei pazienti cronici
?    Ambulatorio di gestione integrata e servizio infermieristico

15 novembre 2010 (alr)

Catania, 16/11/2010

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA