Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

«NON FARTI INFLUENZARE: SCEGLI LA VACCINAZIONE»

Categoria: News

CATANIA - Lunedì 7 novembre, l’Asp Catania avvierà ufficialmente la campagna antinfluenzale nel territorio della provincia etnea, che sarà condotta principalmente attraverso la collaborazione dei medici di famiglia, che provvederanno alla somministrazione dei vaccini nei loro ambulatori, o a domicilio dei cittadini impossibilitati a muoversi. «Oltre il 90% dei medici di medicina generale ha aderito alla campagna – commenta il Commissario straordinario Gaetano Sirna - il vaccino sarà inoltre disponibile nei 60 ambulatori vaccinali distribuiti nei diversi distretti dell’Asp, negli orari di apertura normalmente previsti.  Al fine di favorire l’adesione alla campagna, inoltre, l’assessorato regionale ha previsto il coinvolgimento dei pediatri, per migliorare le coperture nei bambini “a rischio”, che in misura ancora troppo limitata vengono vaccinati. Invitiamo, pertanto, i cittadini ad usufruire di questa importante opportunità di prevenzione di una malattia, l’influenza, che in non pochi casi può costituire un serio problema di salute».
«Nella scorsa stagione l’epidemia influenzale è stata abbastanza intensa, con un picco a cavallo fra gennaio e febbraio, che ha riguardato innanzitutto la fascia 0-14 anni nella quale è stata registrata la più alta incidenza degli ultimi 10 anni (270 casi per 1.000) – spiega il direttore del Servizio di Epidemiologia Mario Cuccia - malgrado l’elevata circolazione dei virus influenzali nel passato inverno, la campagna del 2010 ha registrato nella nostra provincia, come in tutta Italia, una minore adesione dei cittadini, soprattutto dei soggetti a rischio di età inferiore ai 65 anni. Tale comportamento è da ricondursi probabilmente ad un effetto di “rimbalzo” dopo la pandemia del 2009, che avendo indotto una crescita  della percezione del rischio da virus influenzali aveva nel contempo determinato un massimo di adesione alla campagna di vaccinazione. Riteniamo, quindi, utile ribadire che il vaccino rappresenta di gran lunga il migliore strumento che abbiamo a disposizione contro l’influenza e le sue complicazioni, che assumono una particolare rilevanza soprattutto per i soggetti “fragili” (anziani, cardiopatici, diabetici, broncopatici, malati oncologici e, in generale, tutti i soggetti con un sistema immunitario indebolito)».
Anche per questa campagna il vaccino conterrà gli antigeni del virus A/H1N1v, quello pandemico, poiché si ritiene - sulla base dei dati provenienti dal sistema di sorveglianza virologica - che una parte consistente della popolazione sia ancora suscettibile all’infezione da tale virus.
Inoltre, dopo la positiva esperienza registrata nella scorsa campagna, l’Asp metterà a disposizione dei medici di famiglia – limitatamente ai cittadini di età superiore ai 60 anni - un maggiore quantitativo del nuovo vaccino intradermico “Intanza”, che per la sua facilità di somministrazione, attraverso un micro-ago, è particolarmente apprezzato sia dal vaccinato che dal vaccinatore.   

Negli ambulatori della città l’offerta del vaccino sarà così articolata:
-    Ambulatorio “straordinario” via Pasubio 19:  ore 08.30 – 13.00 (adulti e bambini)
-    Ambulatorio via Cifali:  ore 08.30 – 12.30 / 15.30 – 17.30 (pediatrico: 0-14 anni)
-    Ambulatorio via Frassati: ore 08.30 – 12.30 / 15.30 – 17.30 (pediatrico: 0-14 anni)
-    Ambulatorio S. Giorgio:  ore 08.30 – 12.30 (adulti e bambini)


5 novembre 2011 (alr)


Catania, 07/11/2011

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA