Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

TICKET SANITARI, I CAF DELLA PROVINCIA DI CATANIA A SUPPORTO DELL’ASP

Categoria: News

CATANIA – Per adeguarsi alle nuove regole sull’esenzione ticket per reddito - per le prestazioni sanitarie sia farmaceutiche che di specialistica ambulatoriale - entrate in vigore oggi (sabato 21 gennaio), l’Asp Catania stipulerà nei prossimi giorni le convenzioni con i Caf della provincia etnea, per l’assistenza e il rilascio degli attestati ai cittadini.
La nuova normativa individua come beneficiari dell’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria le seguenti categorie: cittadini di età inferiore a 6 anni o superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito non superiore a 36.151,98 euro (codice E01); disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito inferiore ad 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico (codice E02); titolari di assegno sociale e loro familiari a carico (codice E03); titolari di pensione al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico (codice esenzione E04).
Le nuove procedure prevedono che il medico prescrittore riporti, a richiesta dell’utente, il codice di esenzione sulla ricetta, prelevandolo dall’elenco degli esenti disponibile sul portale Sogei; tuttavia i cittadini aventi diritto all’esenzione che non risultino in tali elenchi, potranno rendere un’autocertificazione e ricevere il relativo tesserino. Al fine di portare a regime le nuove disposizioni è stata prevista una fase transitoria, che durerà fino al 30 Aprile 2012.
«Si prevede che saranno numerosi i cittadini che avranno la necessità di autocertificare la propria condizione economica e ciò, come è accaduto in altre regioni, potrebbe causare non pochi disagi – sottolinea il Commissario Straordinario Asp Gaetano Sirna - nell’ottica di promuovere una strategia sul territorio che consenta all’Azienda sanitaria provinciale di far fronte alle richieste degli utenti e di offrire agli stessi un servizio più ampio, che comprenda sia l’offerta di una rete capillare di strutture a cui rivolgersi per la consegna delle autocertificazioni, sia il supporto per la compilazione del modulo di autocertificazione stesso da parte di personale dedicato; potenzieremo la rete di sportelli avvalendoci anche di terzi soggetti, come da indicazione contenuta nella circolare assessoriale».
«Ravvisata la necessità di non disorientare l’utenza che fino ad ora – sulla base del precedente disposto normativo riferito al reddito risultante dalla certificazione Isee - si è recata presso strutture come i Caf per ricevere la certificazione idonea ad attestare la condizione economica per far valere il diritto all’esenzione – spiega il coordinatore dei Distretti Asp Franco Luca - l’Asp si avvarrà dei Centri di assistenza fiscale per i lavoratori. Invitiamo pertanto i legali rappresentanti dei Caf – a partire da lunedì prossimo - a sottoscrivere la convenzione recandosi presso gli uffici Affari Generali (via S. Maria La Grande 5) per ricevere la password di accesso al sistema».

21 gennaio 2012 (alr)

Catania, 23/01/2012

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA