Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

ATTIVATI IN PROVINCIA DIECI PUNTI DI PRIMO INTERVENTO

Categoria: News

CATANIA – Potenziamento della medicina territoriale e abbattimento dei tempi d’attesa all’interno dei pronto soccorso: sono questi i benefici immediati che si avranno con l’attivazione – avvenuta in questi giorni - dei dieci Punti di Primo Intervento dell’Azienda provinciale sanitaria di Catania.
I Ppi, dislocati nei presidi dove viene garantita assistenza sanitaria 24 ore al giorno in continuità con l’attività della Guardia Medica, saranno infatti dei veri e propri “punti alternativi” all’ospedale per le urgenze di basso e medio livello (codici bianchi e, in parte, codici verdi).

«La costituzione dei Punti di Primo intervento – sottolinea il Commissario Straordinario dell’Asp Gaetano Sirna – porterà a una profonda riorganizzazione e riqualificazione nel settore della continuità assistenziale, garantendo ai cittadini/utenti servizi territoriali ancora più professionali, che limiteranno il ricorso alle strutture ospedaliere per le piccole urgenze».
All’interno dei Ppi opereranno - in linea con l’indirizzo regionale e ai sensi dell’Accordo Integrativo del 2010, che ha previsto il potenziamento delle ore per tale attività - i medici di Continuità Assistenziale che, grazie anche alla presenza della disponibilità di servizi diagnostici - e al supporto dei medici specialisti del poliambulatorio - garantiranno all’utente una ri-sposta sanitaria più appropriata e veloce agli interventi che non rivestono carattere di urgenza.

«Si stabilisce in tal modo un percorso alternativo per il paziente che può fruire di cure immediate ed efficaci – continua Sirna – evitando l’inutile intasamento e i lunghi tempi d’attesa presso i Pronto Soccorso cittadini. Inoltre, trattandosi di assistenza territoriale, l’utente non sarà soggetto neanche al pagamento del ticket».
 
Laddove fosse richiesto un intervento che riveste il carattere di urgenza-emergenza sarà possibile attivare l’intervento del 118.

I PPI operano nei giorni feriali dalle 08.00 alle 20.00 e sono così dislocati:
(Le guardie mediche continueranno a garantire il servizio al pubblico dalle 20.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali e la continuità assistenziale nei prefestivi e festivi)

•    Catania (n° 2 sedi): Stradale S. Giorgio c/o Poliambulatorio
                                    Corso Italia n. 234  c/o Guardia Medica
•    Acireale: Corso Savoia n. 120 c/o Poliambulatorio
•    Adrano: Piazza S. Agostino ex P.O. c/o Poliambulatorio
•    Giarre: Via Forlanini n. 1 c/o P.O. S. Isidoro  
•    Randazzo: Via Dominedò ex P.O. c/o Poliambulatorio
•    Vizzini: Via Roma n. 4 c/o Poliambulatorio
•    Gravina: Via Monti Arsi n. 1  c/o Poliambulatorio
•    Ramacca: Piazza Cavallotti c/o Poliambulatorio
•    Paternò: Via Massa Carrara n. 2 c/o Poliambulatorio

19 marzo 2012 (alr)

Catania, 22/03/2012

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA

*  

* 




                         https://www.aspct.it/privacy/documenti/2021/20210114/privacy.jpg

                     

                      

                     https://www.aspct.it/imghome/logo.png
                     https://www.aspct.it/imghome/banner_comitato_consultivo_aziendale_2013.gif

https://www.aspct.it/imghome/logo_sinop_per_link.jpg  

Cersiquo