Asp Catania » Comunicazione » Comunicati Stampa

CARCINOMA COLON–RETTO: VIA AL PIANO DI PREVENZIONE SUL TERRITORIO DI GRAVINA

Categoria: News

CATANIA – Domani, mercoledì 17 ottobre, alle 10.30, presso il Salone riunione della Parrocchia di S. Paolo, in via Zangrì a Gravina, sarà presentata la campagna di prevenzione del carcinoma del colon-retto, che si svolgerà nei mesi di ottobre e novembre 2012 nel Distretto Sanitario di Gravina. La popolazione bersaglio dello screening è costituita dai soggetti residenti di età compresa tra i 50 anni e i 70 anni - 40mila utenti, rilevati dagli elenchi dei soggetti iscritti all’anagrafe assistiti dell’Azienda Sanitaria Provinciale.
Saranno presenti: il Commissario Straordinario Asp Catania Gaetano Sirna, il direttore sanitario Domenico Barbagallo, il direttore del Distretto sanitario di Gravina Domenico Torrisi, il direttore della Gastroenterologia dell’Ospedale di Acireale Giovanni Magrì, il responsabile del Centro gestionale Screening Renato Scillieri, e il vicepresidente nazionale di Federfarma Gioacchino Nicolosi.
Il programma di prevenzione viene attuato dall’Asp in collaborazione con i Medici di Medicina Generale e con le farmacie convenzionate, sfruttandone la capillare distribuzione sul territorio: obiettivo prioritario è identificare precocemente le forme invasive di tumore, ma anche individuare e rimuovere possibili precursori.
Il test di screening è gratuito e non richiede l’impegnativa del medico curante. La metodica prescelta è fondata sulla ricerca del sangue occulto nelle feci: l’utente viene invitato, tramite lettera nominativa, a ritirare il kit e riconsegnarlo a seguito del prelievo presso la farmacia più vicina. I test, attraverso i corrieri delle ditte distributrici di farmaci, vengono poi consegnati entro tre giorni al laboratorio d’analisi di riferimento che effettuerà gli esami: il risultato, se negativo, verrà inviato tempestivamente per posta; in caso di esito positivo, il cittadino verrà contattato telefonicamente per fissare i necessari approfondimenti».
COS’È IL TUMORE DEL COLON RETTO?
È un tumore che colpisce l’ultima parte dell’intestino (colon-retto). In genere si sviluppa a partire da piccole formazioni benigne, chiamate polipi o più precisamente adenomi, che si formano nell’intestino. Solo una piccola percentuale di questi adenomi può trasformarsi in tumore: il processo è comunque molto lento (10-15 anni)
In caso di diagnosi precoce si può guarire un’altissima percentuale di casi: è scientificamente provato che l’esecuzione periodica di esami come la ricerca del sangue occulto fecale – non visibile ad occhio nudo - può salvare molte vite: si possono diagnosticare tumori allo stadio iniziale e quindi più facilmente guaribili, o asportare polipi prima che diventino tumori.

16 ottobre 2012 (alr)

Catania, 17/10/2012

a cura:
dell'UFFICIO STAMPA